Corsa all’aperto in inverno: come fare?

di admin
Corsa all'aperto in inverno: come fare?

La corsa è uno degli sport più praticati da giovani e adulti, donne e uomini. Si tratta di un’attività fisica dagli innumerevoli vantaggi, che in pochi mesi permette di avere risultati notevoli in termini di benessere fisico ma anche mentale. Infatti, se quando si inizia l’obiettivo principale è quello del dimagrimento, se si mantiene una certa costanza, è possibile riscontrare tantissimi benefici.

A parità di tempo la corsa è uno degli sport che assicura tra i più alti livelli di dispendio energetico e calorico, inoltre permette di modellar il corpo rispettandone l’armonia delle proporzioni. In particolare modo, a livello fisico con la corsa si riscontrano un potenziamento della massa muscolare e una riduzione della massa grassa. Per non parlare dei benefici a livello di pelle! Correre all’aperto infatti, oltre a bruciare calorie, permette di purificare l’organismo attraverso l’eliminazione delle tossine, cosa che farà splendere la vostra pelle di una nuova luce.

Per potenziare i risultati dello sport sul vostro corpo, non tralasciate l’importanza dell’alimentazione. QUI potrete trovare l’ispirazione per pasti e spuntini perfetti per chi pratica attività fisica.

corsa benessere fisico

Oltre agli effetti sul corpo, la corsa comporta una serie di conseguenze positive anche a livello mentale: correre è un’attività estremamente liberatoria, grazie alla quale è possibile allontanare stress e tensioni della vita quotidiana. Inoltre dopo aver corso, il nostro cervello rilascia endorfine, che permettono di sentire meno a fatica e contribuiscono a provare una sensazione di euforia e felicità che vi accompagnerà per tutta la giornata. Infine, sono numerosi gli studi che affermano che la regolare pratica di sport aerobici come la corsa permette di acquisire una maggiore lucidità mentale, facilitando i processi decisionali e di scelta. In poche parole, con la corsa ottenere buoni risultati con lo studio e il lavoro può diventare più semplice, perché sarete più produttivi anche se seduti ad una scrivania!

benessere mentale corsa

I motivi per non correre dunque, sono praticamente assenti, tuttavia è bene specificare che per ottenere dei risultati significativi, la costanza è un elemento ineliminabile. Per godere del benessere della corsa non è necessario che corriate come dei maratoneti tutti i giorni della settimana, ma è opportuno garantire una certa regolarità con un numero minimo di 3 allenamenti settimanali.

Se si vuole correre con costanza dunque, si deve essere pronti anche ad affrontare il freddo dell’inverno, a meno che non si abbia a casa un tapis roulant. Correre all’aperto è possibile anche in presenza di temperature più rigide, l’importante attrezzarsi e utilizzare un abbigliamento adeguato.

Oggi Ginger Generation è qui per farvi da personal trainer, dandovi alcuni utili consigli per non rinunciare alla corsa all’aperto in inverno.

Prima di entrare nei dettagli una premessa è d’obbligo: qualsiasi sia l’attività fisica che andrete a svolgere, fate prima un check up dal vostro medico curante e, una volta iniziato, ricordate sempre di essere graduali! Non sottoponete il vostro corpo a sforzi eccessivi, altrimenti rischierete di incorrere in fastidiosi infortuni.

check up medico sport

Una volta prese le giuste precauzioni, potrete dedicarvi ai dettagli. Correre non comporta grosse spese, dato che non richiede l’utilizzo di attrezzature particolari. Tutto quello che dovrete acquistare sarà l’abbigliamento. Soprattutto con l’arrivo del freddo, indossare capi adeguati è fondamentale per evitare malanni come influenza e raffreddore, dopo le vostre sedute di corsa all’aperto.

Ricordatevi che coprirsi è importante, ma non si deve mai esagerare. Per correre riparati dal freddo è sufficiente procurarsi pochi capi:

  • Un pantalone a calzamaglia, felpato o meno, a seconda delle preferenze
  • Una giacca o un gilet antivento
  • Una maglia termica in tessuto tecnico, utile a far traspirare la pelle senza disperdere il calore del corpo

Questa è la dotazione base di cui ogni runner deve disporre in inverno. A questi capi, in base alle esigenze personali e all’effettiva rigidità delle temperature, si possono aggiungere:

  • un paio di guanti
  • un cappello
  • un collo in tessuto tecnico per proteggere la gola dal vento

Ovviamente non dimenticate le scarpe, immancabile accessorio di ogni runner in tutte le stagioni.

scarpe corsa

Ricordatevi sempre di prediligere i capi in tessuto tecnico ed evitare il cotone che assorbe il sudore e favorisce il raffreddamento del corpo. Inoltre tenete sempre conto che con l’attività fisica il vostro corpo si riscalderà e la percezione del freddo sarà davvero minima.

Infine, ma non meno importante, scegliete percorsi che risultino ben illuminati, perché in inverno le giornate sono più corte. Evitate le ore serali, ma se proprio non riuscite a fare a meno di una corsa al chiaro di luna, indossate maglie e pantaloni con inserti catarifrangenti per rendervi visibili lungo il percorso.

Seguendo questi semplici consigli potrete godervi le vostre corse all’aperto anche in inverno. Ora non vi resta che indossare le scarpette e scendere in pista.

Voi andate a correre d’inverno?

Articoli Correlati