ACE aggrediti: ecco cos’è successo al gruppo K-Pop

di Alberto Muraro

Brutte notizie in arrivo dal mondo del K-Pop. Gli A.C.E., uno dei gruppi koreani più seguiti al mondo, è stato vittima nelle scorse ore di un’aggressione.

a.c.e. aggressione

A raccontare la vicenda nel dettaglio, con un lungo post sui social, è stata l’etichetta degli A.C.E., la Beat Interactive. Qui sotto trovate il loro post e la lettera scritta ai fan della band.

Buongiorno
siamo la Beat Interactive, l’agenzia degli A.C.E. .

Ci rendiamo conto che ci siano fan preoccupati per quello che è accaduto ieri sera e stiamo scrivendo ciò per mettervi al corrente della situazione e di come sarà gestita nelle prossime ore.

Verso le 22 di ieri sera (18 febbraio) l’auto dei ragazzi è stata attaccata da un gruppo organizzato. Tutto è successo vicino alla loro sala prove. L’unica intenzione degli aggressori era quella di ferire e fare del male agli artisti, dopo che il gruppo ha scoperto i loro orari e i loro spostamenti.

Abbiamo delle prove concrete grazie alle registrazioni delle telecamere di sicurezza, quindi procederemo per vie legali di conseguenza. Adesso, a causa dell’incidente, gli A.C.E. soffrono di ansia e temono che i fatti possano riprodursi in futuro.

BEAT Interactive ha intenzione di prendersi cura del benessere e della salute dei ragazzi agendo prontamente.

Parliamo ora delle voci che di recente si sono rincorse sui social riguardo agli A.C.E.

Tutti i fatti di cui si è parlato solo infondati. Un palese attacco e una maliziosa diffamazione che ha causato grave angoscia psicologica e mentale ai ragazzi.

Attualmente stiamo collaborando con uno studio legale specializzato in questo campo e procederemo con azioni legali per diffamazione.

Vi chiediamo un costante monitoraggio e di inviarci le vostre segnalazioni affinché tali situazioni non si producano più in futuro. Stiamo riprogrammando la schedule degli artisti perché, considerati i fatti recenti, sono ancora molto provati psicologicamente.

Consultazioni psicologiche saranno organizzate su richiesta.

Infine vogliamo scusarci sinceramente per aver causato disagio ai fan e ringraziarvi per la fiducia dimostrata in confronti degli A.C.E.. Faremo del nostro meglio affinché i ragazzi possano rimettersi a lavoro in uno stato stabile.

 

L’aggressione ai danni degli A.C.E. ha immediatamente (e giustamente) scatenato l’indignazione delle fan in tutto il mondo. In men che non si dica gli A.C.E. stans hanno infatti mandato l’hashtag #ALWAYSwithAce in vetta ai trending topic mondiali.

Ci auguriam davvero che eventi simili non accadano mai più!