Maturità 2011: ultimi giorni per “riparare” e concentrarsi al meglio

di admin

Se la concentrazione è quel che manca qui di seguito troverete qualche piccolo consiglio che potrà aiutarvi ad affrontare gli ultimi giorni di studio

Ancora due settimane e i giochi saranno fatti. Ammessi all’esame di Stato o purtroppo ripetenti. Siamo andati a visitare un Istituto Tecnico di Milano e aobbiamo scoperto che tra gli studenti c’è molto timore di non riuscire a ottenere il tanto sospirato 6 in tutte le materie. Di tempo per recuperare però ce n’è, basta non tirare troppo la corda, parlare con i professori e buttarsi sui libri trovando la giusta concentrazione. Il nostro consiglio che ha trovato conferma nelle parole dei professori incontrati è evitate di trascorrere troppo tempo davanti al computer, che spesso crea dipendenza e limita fortemente la capacità di concentrazione… Piuttosto scegliete un lugo tranquillo come una biblioteca o lo stesso istituto che frequentate per essere nella condizione ottimale. Studenti avvisati…

Le regole per studiare con serenità

Di seguito riportiamo alcuni ma validi suggerimenti per trovare motivazione e impegno nello studio:
Poniti un Obiettivo. Prima di iniziare la sessione di studio poniti un obiettivo da portare a termine entro un paio d’ore: ad esempio 20 pagine, un capitolo, 7 paragrafi…
Poniti un Obiettivo Realistico Stimolante. Ti sei posta un obiettivo? Brava, ma non è sufficiente.
L’obiettivo deve essere realistico, ma al tempo stesso non eccessivamente facile da realizzare. In una parola: Stimolante. Questo può avvenire in diversi modi: trovare un metodo di studio personalizzato, oppure un luogo o la giusta compagnia.
Poniti dei Sotto-Obiettivi. Oltre all’obiettivo primario (cioè studiare!!!) potrai fissarti dei sotto-obiettivi come ad esempio Faccio delle micro pause ogni 10 pagine, ascoltando un po’ di musica o semplicemente chiudendo il libro per qualche minuto. Avere degli obiettivi durante la giornata è molto utile perché aiuta a mantenere alta sia la concentrazione sia la voglia di studiare.
Fai un Patto con Te Stesso. Questa è una regola fondamentale. Ripromettiti che smetterai di studiare solo nel momento in cui avrai portato a termine ciò che ti sei prefissato. Sembra una cosa stupida, ma a detta di chi lo ha fatto, sembra che i risultati non tardino ad arrivare… Poi tentare non nuoce, no?