Fornelli Fuori Sede: blog di cucina per studenti fuori sede

di admin
fornelli fuori sede logo blog cucina

Spesso, quando arriva il momento di andare a vivere in un’altra città per l’Università, oppure quando si lavora e si ha poco tempo, il dramma più grande è la cucina: noi fuori sede abbiamo sempre poco tempo, pochi soldi e tanta fame, e dobbiamo riuscire a cavarcela da soli. C’è una ragazza che ce l’ha fatta egregiamente: il suo nome è Adele Gilardo, ha 21 anni e vive a Torino, dove si è trasferita 3 anni fa per studiare Ingegneria del Cinema al Politecnico. Adele è una studentessa fuori sede, come molte di noi, e grazie al blog Fornelli Fuori Sede aiuta molti studenti nella sua stessa situazione a ottimizzare il tempo e il budget per mangiare in modo gustoso anche quando si è fuori casa.

fornelli fuori sede logo blog cucina

La mia passione per la cucina è nata quando ero piccola: sono sempre stata una buona forchetta e il mondo della cucina mi ha sempre attratta particolarmente. Quando facevo le elementari mi hanno regalato un ricettario di Puffetta e penso che sia proprio grazie a quel libro che io abbia iniziato a preparare le prime ricette“, racconta Adele, che ha avuto l’ispirazione per creare il suo blog circa un anno fa: “Tutto è nato dal fatto che i miei amici, vedendo le foto dei miei piatti su Facebook o venendo a casa mia per pranzo o cena, fossero stupiti da quello che cucinavo, credendo che fossero pietanze difficilissime da preparare o che ci volesse tanto tempo. Ho quindi aperto il blog per dimostrare che la maggior parte dei piatti che porto sulla mia tavola sono semplicissimi e velocissimi da preparare, a volte realizzati improvvisando con quello che c’è nel frigo o a seconda di quello che trovo in offerta, ovviamente con un budget molto limitato. Cerco sempre di andare contro la corrente di cibi preconfezionati, sughi pronti e surgelati a non finire, perchè penso che mangiare qualcosa preparato con le nostre mani dia una soddisfazione immensa, oltre ad essere senza dubbio più buono, genuino e il più delle volte più economico“.

Visitando Fornelli Fuori Sede vi accorgerete infatti che i piatti proposti da Alice hanno ricette molto semplici, che permettono di sfruttare tutto ciò che avete in frigo in maniera economica e gustosa. Le ricette sono variegate e adatte a tutti i gusti e a ogni momento della giornata: troverete le ricette svuotafrigo e quelle per un pranzo al sacco più sfizioso del solito panino, quelle per un aperitivo con gli amici e quelle vegetariane o senza glutine, quelle perfette per essere gustate sul divano davanti ad una serie tv e quelle da cuocere al microonde.

Ma qual’è la ricetta a cui la nostra giovane blogger è più affezionata? “Potrei dirti che sia la ricetta  delle meringhe, perchè sono la prima cosa che ho imparato a fare da piccola, e che tra l’altro devo ancora mettere sul blog, oppure potrei dire che siano le polpette: ho già pubblicato tantissime ricette sempre diverse di polpette, perchè le trovo un piatto molto versatile e sempre apprezzato da tutti.


Abbiamo chiesto ad Adele anche cosa consiglia a chi è alle prime armi in cucina (oltre a seguire il suo blog, ovviamente), e la risposta è stata semplice e chiara come le sue ricette: “partire dalle cose più semplici, come un banale sugo per la pasta, o una cotoletta impanata, e poi pian piano aggiungere nuovi ingredienti e modificare quelle ricette con cui hanno preso più dimestichezza. Anche l’attrezzatura in cucina è importante, a maggior ragione per chi è un po’ più “imbranato”: bisogna dotarsi delle cose fondamentali, come un mestolo, una frusta a mano, un cucchiaio di legno, un cucchiaio più grosso per servire la pasta, qualche ciotola per amalgamare gli ingredienti e così via… Sembra una sciocchezza, ma avere a disposizione la giusta attrezzatura facilita di molto la vita,  e posso assicurare che tutte queste cose si possono trovare a costi bassissimi.

Gestire un blog di cucina ha aperto un mondo per Adele, che confessa: “mi piacerebbe poter trasformare il mio blog in una vera a propria professione prendendo come esempio Chiara Maci, che per me è sempre una grande fonte di ispirazione. Sono anche una grandissima amante dello street food, e se dovessi avere la possibilità di aprire una mia attività credo che punterei su quello.

La cucina quindi non è stata per lei solo sopravvivenza, ma ha permesso a un suo sogno di emergere. Chissà che non succeda anche a voi, provando una di queste ricette!

Voi come ve la cavate ai fornelli? Proverete una delle ricette di Adele?