Aggiornamento: secondo quanto riportato da Emergenza24 alcune delle foto apparse online sono dei fake o in ogni caso non si riferiscono all’evento della meteora (e non “meteorite” come precedentemente riportato) avvistata nel Nord Italia.

GingerGeneration.it ve l’ha raccontato qui: tutto è successo in pochi secondi, che però per alcuni sembrano essere stati un’eternità, nella notte del 30 maggio, indicativamente intorno alle ore 23.10, i cieli del Nord Italia (e qualche area del Centro) sono infatti stati letteralmente squarciati da un gigantesco bolide verde descritto da molti come un meteorite.

Le primissime segnalazioni sono arrivate pochi minuti dall’incredibile evento astronomico su Twitter e su Facebook, dove decine e decine di utenti si sono riversati per raccontare ciò che avevano appena visto. Un colore verde acceso, un corpo “celeste” di grosse dimensioni che ad un certo punto è sparito nel nulla, con un potentissimo boato.

Una scena molto simile l’avevamo già vista in televisione qualche anno fa, quando un meteoroide di grosse dimensioni esplose nei pressi della città russa di Čeljabinsk, esplodendo con un rumore fragoroso e ferendo diverse persone, senza però provocare danni troppo gravi.

Per il momento sul web è apparsa soltanto un’immagine a prova di quanto accaduto, scattata da un utente che in quell’attim fortuito ha avuto l’occasione di scattare una foto che, ci scomettiamo, diventerà virale in tempo zero. Il massimo sarebbe poter rivedere la scena con un video, ma immaginiamo che grazie a qualche telecamera di sicurezza potremo recuperare lo spettacolo anche noi sfortunati che non abbiamo avuto l’occasione di assistervi.

 

E voi l’avete visto il meteorite del 30 maggio?