Davide Petrella è una delle voci che sentiremo cantare a Sarà Sanremo, la trasmissione condotta da Carlo Conti il prossimo 15 dicembre nel corso della quale scopriremo il cast della Kermesse 2018. Il pezzo che presenterà si intitola Non può far male.

In occasione di Sarà Sanremo, vi ricordiamo, ascolteremo le 16 canzoni dei Giovani in gara: a fine serat scopriremo quali saranno i 6 talenti selezionati per il festival 2018, ai quali si aggiungeranno i due finalisti di Area Sanremo.

Il Festival di Sanremo 2018 sarà condotto da Claudio Baglioni (direttore artistico di questa edizione) e andrà in onda su Rai Uno dal 6 al 10 febbraio 2018.

Qui sotto trovate il video di Non può far male di Davide Petrella.

Davide Petrella – Non può far male – video – RaiPlay

null

Ecco il testo della canzone:

 

E dimmi dove si va
ad ingannare il tempo
cosa porti dentro
è ancora nostra questa città

Ti porterei lontano
come un temporale
se tu fossi una nuvola

C’è quel ragazzo strano
col maglione e la polo
che fai se ti dimentica
ti aspetto sola al bar
è la verità
è la verità
è la verità

Di cosa vuoi parlare
a cosa stai pensando
qui soltanto, io e te

Lo sai questa auto è vecchia
sa di sigaretta
e sembra un portacenere

E poi non fare promesse
se ti gira la testa
che potrei anche credere
che erano per me
erano per me
erano per me

Siamo ritornati
con il cuore in pezzi
già mille volte
siamo ancora in piedi
per sapere che
se ti miro al cuore non può fare male
se ti miro al cuore non può fare male
se ti miro al cuore non può fare male

Le nostre paura ritornano
tornano
se ti miro al cuore non può fare male
se ti miro al cuore non può fare male
se ti miro al cuore non può fare male

Le nostre paura ritornano
tornan
da me

E dimmi dove si va
facciamo un giro in centro
oppure andiamo al mare
che di notte si illumina

Ci siamo presi a calci
eppure quando mi guardi
sai di essere l’unica

E questa vita è strana
un po’ ci consola
e un po’ ci dimentica

Ci lascia soli al bar
è la verità
è la verità
è la verità

E cose vuoi che dica
c’è una via d’uscita
ma sei tu che cerchi me

Ti avvelenerei di rime
eco killer
mi riduco di polvere

E poi non fare promesse
se ti gira la testa
che potrei anche credere
che erano per me
erano per me
erano per me

Siamo ritornati
con il cuore in pezzi
già mille volte
siamo ancora in piedi
per sapere che
se ti miro al cuore non può fare male
se ti miro al cuore non può fare male
se ti miro al cuore non può fare male

Le nostre paura ritornano
tornano
se ti mira al cuore non può fare male
se ti mira al cuore non può fare male
se ti mira al cuore non può fare male

Le nostre paura ritornano
tornan
da me

E non ci sono più scuse
per noi che questo tempo
lo consumiamo
senza corone d’alloro

Ci siamo perdonati
e perduti di nuovo
destinati a inseguire sempre
a sognare velocemente
come ti passa
e guarda un incidente
come un colpo di pistola
nel niente

Che ne pensate di Non può fare male di Davide Petrella in gara a Sarà Sanremo?