Il 19 giugno scorso usciva, sotto etichetta Sony Music Italy, quello che sarebbe diventato in brevissimo tempo il vero e unico tormentone dell’estate italiana 2015: stiamo parlando di Roma-Bangkok, brano interpretato dalla rapper Baby K in collaborazione con Giusy Ferreri che, ad oggi, ha battuto ogni record di vendita diventando uno dei singoli più venduti nella storia della musica italiana.

Scritto da Federica Abbate, Takagi e Mr. Ketra e prodotto da questi ultimi due, Roma-Bangkok è un pezzo estremamente orecchiabile e ballabile che vanta un beat tipico del rap italiano degli ultimi anni mescolato alla perfezione con le atmosfere dancehall del ritornello super “catchy” che ricordano alla lontana un altro successo come Lean On, opera di Major Lazer, Dj Snake & dell’esordiente artista svedese MØ; a impreziosire ulteriomente il singolo è poi arrivato a poche settimane dalla sua uscita un video ufficiale divertente e sexy, che ci ha riportato alla mente le folli avventure di Thelma & Louise, iconico film degli anni ’90 interpretato da Geena Davis e Susan Sarandon.

Il successo di Roma-Bangkok è stato, fin da subito, inaspettato e straordinario: il pezzo è balzato immediatamente in vetta alle classifiche di vendita e radiofoniche, restando per diverse settimane il brano più trasmesso dalle radio e riuscendo così, proprio di recente, a raggiungere il terzo (!) disco di platino, una certificazione difficile da ottenere in tempi di crisi del mercato discografico. Ottime anche le opinioni della stampa, che ha definito unanimamente il singolo una “scommessa vinta”, un brano orecchiabile e trascinante dal sapore esotico e originale.

Baby K, che vi ricordiamo è stata scoperta qualche anno fa da Tiziano Ferro, ha commentato così la canzone, primo estratto dal suo secondo disco da solista Kiss Kiss Bang bang:

Il significato di Roma – Bangkok si riferisce alla mappa geografica della mia vita: Londra, Roma ed estremo Oriente, infatti, sono i posti in cui ho vissuto, che mi porto dentro ancora oggi e che, attraverso questa musica, riesco a rivivere. Considero questa canzone un inno all’estate e alla voglia di divertirsi

Mentre vi scriviamo, fra le altre cose, il successo di Roma Bangkok prosegue: la canzone è infatti ancora fissa in testa alla classifica dei brani più scaricati su iTunes Italia, su Spotify ed è in prima posizione anche nella classifica FIMI! Che dire, congratulazioni a Baby K e a Giusy Ferreri, avete davvero fatto centro!

Ecco il video ufficiale e il testo di Roma-Bangkok!

Testo

Testo

Yo, Baby K

Vestiti in fretta perchè ho voglia di far festa
sai non importa il trucco, la bellezza è in testa
abbiamo visto il cielo piangerci addosso
perciò balliamo ora che il sole è il nostro
Voglio una musica che mi ricorda l’Africa
all’improvviso tutto il mondo cambia pagina
innamorarsi con la luna nel mare
partire e tornare

Senza sapere quando
andata senza ritorno
ti seguirei fino in capo al mondo
all’ultimo secondo
volerei da te, da Milano
fino a Hong Kong
passando per Londra, da Roma e fino a Bangkok
cercando te

Stacca dal tuo lavoro almeno per un po’
la vita costa meno trasferiamoci a Bangkok
dove la metropoli incontra i tropici
e tra le luci diventiamo quasi microscopici

Abbassa i finestrini voglio il vento in faccia
alza il volume della traccia
torneremo a casa solo quando il sole sorge
questa vita ti sconvolge

senza sapere quando
andata senza ritorno
ti seguirei fino in capo al mondo
all’ultimo secondo
volerei da te, da Milano
fino a Hong Kong
passando per Londra, da Roma e fino a Bangkok
cercando te

Anche i muri di questa città mi parlano di te
le parole restano a metà e più aumenta la distanza tra me e te
giuro questa volta ti vengo a prendere
senza sapere quando

Volerei da te, da Milano
fino a Hong Kong
passando per Londra, da Roma e fino a Bangkok
cercando te…