La settima stagione di Game of Thrones si è conclusa con una rivelazione sul passato di Jon Snow: non solo abbiamo avuto la conferma che sia una Targaryen a tutti gli effetti (non un Sand o comunque un bastardo), ma che il nome scelto da lui dai genitori – Lyanna Stark e Rhaegar Targaryen – è Aegon Targaryen.

Per chi si fosse perso qualche passaggio ricapitoliamo chi è realmente Jon Snow. All’inizio della serie, abbiamo imparato a conoscere Jon come il cupo, onorevole e buon bastardo figlio di Ned Stark (Snow è il cognome dato ai figli illegittimi di alto lignaggio al Nord), avuto da una donna sconosciuta durante la sua lontananza da Grande Inverno per combattere a fianco di Robert Baratheon contro il Re Folle e Rhaegar Targaryen. Ned non svela mai nessun dettaglio sull’identità della madre di Jon Snow, tanto che il ragazzo cresce con tanti interrogativi sul suo passato e viene odiato da Catelyn Stark, moglie di Ned.

La vera identità di Jon Snow viene svelata al termine della sesta stagione di Game of Thrones: Eddard Stark non è il padre naturale di Jon Snow, ma lo zio. L’attuale Re del Nord è infatti stato concepito da Lyanna Stark, sorella di Ned, e Rhaegar Targaryen. Durante la Ribellione di Robert, Ned Stark riesce a raggiungere la sorella – che si pensava fosse stata rapita e stuprata dal Principe Targaryen – alla Torre di Gioia, trovandola in un lago di sangue dopo avere dato alla luce un bambino.

Lyanna, in punto di morte fa promettere a Ned di vegliare su suo figlio e di proteggerlo: da qui la decisione del buon Eddard di nascondere l’identità del bambino trattandolo e crescendolo come suo figlio, dal momento che Robert Baratheon (legittimo promesso sposo di Lyanna) avrebbe sicuramente ucciso Jon. Nell’ultima puntata della settima stagione del Trono di Spade si sono aggiunti due dettagli importanti: Lyanna e Rhaegar erano innamorati e si erano sposati, in quanto il principe aveva fatto annullare le nozze con la moglie Elia Martell, e il vero nome di Jon Snow è Aegon Targaryen.

La scelta del nome fatta da D&D, gli sceneggiatori della serie tv, è apparsa strana a molti: Aegon, nella famiglia Targaryen, è certamente un nome importante in quanto fa riferimento a Aegon Il Conquistatore, colui che ha di fatto messo insieme i Sette Regni e fondatore della dinastia regnante dei Targaryen. Tuttavia, chi ha letto i libri sa che Aegon è già il nome di uno dei figli di Rhaegar, avuto da Elia Martell. Pare quindi una scelta strana che un genitore scelga di chiamare due figli, seppur avuti da donne diverse, allo stesso modo (ma si sa, sono sempre Targaryen).

Mentre nel libro c’è anche la possibilità che Aegon sia vivo, nella serie tv i due figli di Rhaegar (la figlia Rhaenys, oltre a Aegon) sono stati uccisi insieme alla madre. Può quindi essere che nella serie tv abbiano deciso di unire le due figure.

Non perderti tutte le anticipazioni sull’ultima stagione del Trono di Spade: Game of Thrones 8: riprese, data di uscita, trailer, dove vederla e anticipazioni

Vi è piaciuta la scelta di chiamare Jon Snow Aegon Targaryen?